lunedì 5 settembre 2011

Torta delle rose alla crema

Non privatevi del piacere di gustare questa meravigliosa Torta delle rose di Sandra, quando la provai la prima volta rimasi estasiata dal suo sapore e dalla sua morbidezza!
Ieri ho voluto rifarla per voi! :)



Quando, per caso circa 2 anni fa, approdai sul "mio" forum capii subito di essere capitata nel posto giusto!
Un " luogo" speciale dove regnava un clima sereno, fatto di rispetto reciproco, condivisione e grande amore per la cucina!
Più passava il tempo e più la gioia di frequentare il mio Ppf aumentava, assieme alla grande ammirazione per le persone che, piano piano, imparavo a conoscere e ad apprezzare!

E  Sandra è una di queste, una cuoca con la C maiuscola, invidio la sua versatilità in cucina!
Diciamocelo, non siamo tutte bravissime, io per prima, a fare qualsiasi cosa vorremmo!
Magari qualche preparazione ci riesce divinamente, ma chissà quante altre non come a noi piacerebbe! :)
Beh, a lei riesce tutto alla perfezione, e le centinaia di sue ricette sparse nei vari settori del forum ne sono la dimostrazione! :)




Faccio il copiaincolla dal forum e lascio la parola a lei! :)

"Torta delle rose alla crema"



Ingredienti
Per una teglia a cerniera di 26 cm

500 gr di farina 00 (marca Riper)
15 gr di lievito fresco
130 gr di latte
40 gr di burro morbido
2 uova
60 gr di zucchero
1 cucchiaio di olio di oliva
1 pizzico di sale

per la crema

4 tuorli
70 gr di panna
430 gr di latte
80 gr di zucchero
50 gr di maizena
un bacello di vaniglia
un pizzico di sale

Ho seguito per la preparazione le varie ricette e le ho adattate alle mie esigenze !!

Quindi :
Ho sciolto il lievito in 130 gr di latte tiepido,mescolato con 100 gr di farina.Messo a riposare in posto caldino coperto.
Ho poi mescolato nel ken,burro,uova,zucchero,olio,400 gr di farina,pizzico di sale.Aggiunto il lievitino bolloso e con il gancio ho lavorato il tutto.

Formata una palla e lasciato a riposo sotto una coperta per un ora e mezza,era piu’ che radoppiato.

Nel frattempo ho preparato la crema pasticcera.
Bollito il latte e la panna con un bacello di vaniglia e granini.Filtrato e lasciato intiepidire.
Ho frullato ,zucchero e tuorli finché non sono diventati chiari,aggiunto il pizzico di sale la maizena setacciata ed ho, poco alla volta ,aggiunto il latte.A bagnomaria ho finito di cuocere la crema e l’ho messa in frigo a raffreddare mescolando di tanto in tanto.

Ho ripreso la palla di pasta,divisa in due.Stesa e spalmata di crema pasticcera ,ho fatto il salsiciotto e tagliato i pezzetti che ho messo nella teglia ricoperta di carta forno sul fondo ed imburrata sui lati.Stessa cosa con il secondo pezzo.(il piano di lavoro va ovviamente infarinato)


Ho ben sigillato il tutto e messo in frigo a lievitare.Dopo tre ore e mezza ho portato la teglia a temperatura ambiente,atteso circa mezz’ora ed infornato a forno T 180° per trenta minuti .Poi ho coperto con carta stagnola e terminato di cuocere,altri 15 minuti.



L'interno...così soffice, che più soffice non si può! :))

Ed è questa la preparazione che ho scelto per partecipare al contest "Lievitami il cuore"

55 commenti:

  1. Mamma che spettacolo!!! Questa me la salvo per la prossima volta, ha un aspetto favoloso, e mi piace molto la crema pasticcera al posto della crema al burro!Buon giornata Assunta:)

    RispondiElimina
  2. è splendida, non ci sono da aggiungere altri orpelli ad una creazione così magnifica, anche perché tu, per queste cose raffinatissime, sei molto brava, non le rifinisci, le ceselli....chi è Sandra? adesso vado a vedere...baci

    RispondiElimina
  3. Grazie Assunta!!Non sono una grande Cuoca ..no no...mi diverto solo a sperimentare ,provare ed odio annoiarmi in cucina,fatto per troppo tempo quando tutti i giorni dovevo sfamare le creature, i figli e solo una tantum avevo tempo per giocare in cucina.Ho sempre invece adorato avere ospiti da coccolare dall'aperitivo al dolce e sono una maledetta pignola in questo frangente.
    Nascosta fra le 4 mura di casa o le 4 mura del nostro forum metto a profitto od almeno cerco quello che imparo leggendovi o consultando testi. Ed é molto stimolante avervi conosciute.
    Vivendo all'estero,viaggiando parecchio e frequentando da anni tante cucine diverse per pura golosita' sperimento con il cibo e mi viene facile e normale:-)
    Insomma la versatilita' é dovuta all'eta' ,a volte preferirei non essere versatile:-))
    Tu invece sei mitica per la tua bravura ,dolcezza, umilta',ti adoro!!!Bacio!!
    Qui tra l'altro come al solito mi hai superato..vorrei averla fatta io questa torta delle rose alla crema:-)

    RispondiElimina
  4. Che dire Assunta: FANTASTICA - MAGNIFICA - DELIZIOSA!!! ti è venuta da dio!!
    un giorno o l'altro provero' anch'io!!!
    diana

    RispondiElimina
  5. Assunta è una torta da sogno!!

    RispondiElimina
  6. La faccio da anni (versione bimby) ma la tua è particolarmente bella e soffice. Bravissima Assunta.

    RispondiElimina
  7. un'opera d'arte, non riesco a dire altro, è così bella...sono sicura che è anche buonissima, lo si vede dalle foto!bravissima! bacioni!

    RispondiElimina
  8. @ Daniela, Mary, grazie mille! :)
    @ Tamara, grazie delle bellissime parole! :)
    @ Sandra cara, per me sei una grande Cuoca e su questo non si discute!!
    Sei una delle mie muse ispiratrici, e ringrazio il cielo per aver incrociato il tuo cammino sul nostro magico forum! :))))))
    @ Carla, grazie di cuore! :)
    @ Diana, lo so che prima o poi la proverai! ;-)
    @Stefania, Mariabianca, Kà..grazie, troppo buone!! :))

    RispondiElimina
  9. ciao Assunta ! grazie per la ricetta ! non ho mai fatto la torta di rose ma se dovessi prepararla sicuramente faccio questa ! grazie anche a Sandra !

    RispondiElimina
  10. Ciao,ho trovato per caso il tuo bellissimo blog
    e mi sono iscritta tra i tuoi lettori...
    Complimenti per questa magnifica torta che ben
    conosco..
    a presto

    RispondiElimina
  11. Assunta.. la torta delle rose è sempre una bontà!!! Ma devo dire che la tua è venuta di una bellezza strabiliante!!! Io ultimamente sto evitando i lievitati dolci per salute (sto meglio senza, il fisico è più ricettivo..) Ma devo dire che mi fai venire una voglia... e brava Sandra!!

    RispondiElimina
  12. è vero,Assunta,tu non sei brava....sei bravissimaaaaaaaaaaaaaaaaa!!!!!!ma come?una meraviglia del genere hai confezionato??le fonti delle nostre idee,ricette,composizioni,sono importanti,riprodurle fedelmente,di la' si vede la passione,come la tua!!complimenti,carissima e tanti baci!!!

    p.squi appena da un giorno,si è rinfrescata un pochettino l'aria..abbiamo avuto 20 giorni di afa terribile..:))

    RispondiElimina
  13. l'ho fatta anche io.. e stiamo partecipendo allo stesso contest con la stessa ricetta... in bocca al lupo!!

    RispondiElimina
  14. Mamma mia che spettacolo, non oso immaginare il profumo che deve essersi sprigionato nella tua cucina, complimenti!!
    P.S. Ho controllato tra i lettori fissi: ci sono sempre :))) Alcune volte l'apina scompare (non chiedermi il perchè) e lascia il posto ad un profilo senza foto, ma sempre... Barbara sono, è Google che fa le bizze!
    Ora per esempio, non se se Google mi consentira di postare con il mio Account: è la terza volta che provo a commentare... e mi dice che non posso... sic!
    Ciao e buona serata,
    Barbara

    RispondiElimina
  15. @ Milena, falla e non te ne pentirai! ;-)
    @ Grazie della visita Enza e benvenuta! :)
    @ Grazie Giulia! :))
    Anche io starei meglio senza assumere lievitati...ma l'impulso di pasticciare è troppo forte... lo sai! ;-) :D
    @ Elisabetta, mi rende felice sapere che riesco a trasmettere la mia passione per la cucina!...grazie! :))
    @ Elisa, abbiamo una passione in comune : la torta delle rose! ;-)
    In bocca al lupo a te! :)

    RispondiElimina
  16. Mamma mia che meraviglia Assuntaaaaaaaa!!!!!!!!!!! Complimenti!!! :-)

    RispondiElimina
  17. Non conosco la tua amica Sandra, ma la sua torta di rose preparata da TE è una meraviglia, soffice, lievitata alla perfezione... mi manca solo di sentirne il profumo, ma so già che non mi deluderebbe. Un abbraccio cara

    RispondiElimina
  18. è incantevole,anche io la faccio spesso l'ho provata anche con la confettura di arance è divina,giorni fa pensavo anche io di farla alla crema ma un dubbio mi ha bloccato,durante la lievitazione la crema a 30°C per 3 ore fuori frigo non irrancidisce?Poi ho visto che tu la fai lievitare in frigo e solo mezz'ora fuori...questo mi incuriosisce proprio,devo provare!!!Ciao :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Silvia, quando la estrai dal frigo, puoi lasciarla anche per un'ora e più prima di infornarla, tranquilla, la crema non inacidisce! ;-)

      Elimina
  19. Questa torta ha un bellissimo aspetto - la proverò a fare di sicuro! Complimente, fai venire l'acqualina in bocca :)

    Saluti da Zurigo

    foodpippa

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Pippa, vengo a fare un giro sul tuo blog! :-)

      Elimina
  20. Questa non è una torta, è un CAPOLAVORO, fatta alla perfezione, caspita... io quando taglio i rotolini sparpaglio crema dappertutto e loro inesorabilmente si aprono.. bravissima!

    RispondiElimina
  21. mamma mia che morbidezza,deve essere qualcosa di fantastico!

    RispondiElimina
  22. Scusa ogni tanto seguo il tuo blog che mi piace molto.
    Quando parli di lievito fresco intendi quello di birra che si prende al banco frigo?

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Si, proprio quello! :-)
      Grazie e a presto!

      Elimina
  23. Ciao assunta stavo girovagando in rete e ho visto una foto delle torte di rose e mi sono ricordata di averla gia vista in un blog e siccome so che tu sei tanto brava anche son semplicità a rendere stupende le foto sono venuta qui da da te a guardare e ho scoperto la tua foto perche non mi sembra che tu hai copiato, cmq voglio metterti i link cosi vedi un po chi ti ha copiato senza citarti. LA FOTO E' IDENTICA anche se la ricetta è diversa

    adesso non so se sei sempre tu.

    1 ) .....http://www.breakchef.com/story.php?title=torta-delle-rose

    2) .... http://risposteonline.myblog.it/archive/2012/03/22/ricetta-torta-di-rose-genovese.html

    baci mary

    RispondiElimina
  24. Cercavo una ricetta per la torte di rose, la prima che ho trovato è stata la tua! Mi piace tantissimo...vado a mettermi all'opera!
    Grazie
    Gabry

    RispondiElimina
  25. Questo commento è stato eliminato dall'autore.

    RispondiElimina
  26. La tua torta di rose è bellissima!
    Complimenti!

    RispondiElimina
  27. viene bene lo stesso anche impastando a mano?

    RispondiElimina
  28. salve auguri per il tuo blog io ho preparato questa torta con la ricetta de mia suocera ma sai ti prendero questa perche mi piace di piu utilizare il burro en ve de il olio di girazole un bacio jacky ceron

    RispondiElimina
  29. che meravigliaaaaaa!!!!!complimenti!!!

    RispondiElimina
  30. Ciao,la torta è davvero invitante,ma non vedo la
    benché minima traccia di crema pasticcera.
    Dove è finita??????
    Salutoni

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Caro anonimo/a, la crema è visibilissima nella torta ancora da infornare, mentre da cotta non puoi vederla perchè ho fotografato una zona in cui la rosa è sata staccata! Se vuoi, la prossima volta che la faccio, te la fotografo affettata così la crema sarà ben visibile! ;-)

      Elimina
    2. Ok....attendiamo prossima vita...Ciao....

      Elimina
  31. Ciao Assunta,
    ho scoperto il tuo blog grazie al tuo post sulle girelle nel gruppo di Paolette Anice&Cannella. Vorrei rifare la tua torta di rose e ho notato che l'ultima lievitazione a torta formata e già in teglia la fai in frigo. C'è un motivo particolare per questo passaggio in frigo? Grazie mille e complimenti per il tuo blog! Roberta

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Roberta, scusa il ritardo!
      Faccio spessissimo la lievitazione in frigo, migliora notevolmente la struttura ed il sapore del dolce, oltre ad ottenere un prodotto molto più digeribile.

      Elimina
  32. Cara Assunta, i miei complimenti.... sei bravissima, io la sto preparando questa bellissima Torta e' la procedura va a gonfie vele.....x le 15:00 e pronta... non vedo l'ora ..... e' Grazie 100000000000

    RispondiElimina
  33. Buonissima e' sofficissima.....

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Nico, ne sono veramente contenta, grazie per averla provata! :-)

      Elimina
  34. vorrei essere un pochino brava quanto te giusto quel poco per essere orgogliosa di me stessa, con i lievitati sono una perfetta frana, questa torta è di una bellezza che sembra quasi farle un torto nel tagliarla.Complimenti vivissimi, ho scoperto il tuo blog quasi per caso ed è stato amore a prima vista, principalmente per la tua modestia, per come spieghi le ricette e per la loro presentazione. ciao Rosaria

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Rosaria, grazie per i bei complimenti, sono felice di trasmetterti tutto ciò! :-)
      Per quanto riguarda i lievitati, con l'impegno e la passione riuscirai ad ottenere i giusti risultati anche tu, devi solo provarci! ;-)

      Elimina
  35. woooow
    stav ocercando una torta di rose molto soffice e la tua ha battuto tutte le altre
    pensi che con un ripieno di crema tipo nutella verrebbe bene? userei la nocciolata rigoni di asiago
    oppure stessa tua crema ma con una modifica all'impasto per farla risultare scura. cosa pensi sia meglio? cacao in polvere o cioccolato fondente fuso?e secondo te in quali qualtità?
    grazieee

    RispondiElimina
  36. Complimentoni è una vera opera d arte!!! Vorrei provarla! Mi chiedevo se èpossibile prepare il tutto la sera prima,per intenderci,fino al passaggio dei rotolini in frigo, e poi cuocerla al.mattino seguente...succede qualcosa se la si lascia in frigo tante ore? Grazie mille!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao!
      Certo, puoi preparare l'impasto la sera prima ma dovrai dimezzare il lievito.
      Al mattino, riporti l'impasto a temperatura ambiente, lo farcisci e lo formi.
      Lasci lievitare e inforni.
      La sosta in frigo dei rotolini a questo punto mi sembra inutile ;-)

      Elimina
  37. senti non ho capito una cosa siccome anche io devo prepararla il giorno prima non ho capito se dvo preparare solo l'impasto e lasciarlo a riposo oppure preparare anche le rosee poi dv lasciarlo a riposo fuori o dentro il frigo??

    RispondiElimina
  38. Simona, se lo vuoi preparare la sera prima, innanzitutto devi dimezzare il lievito poi, devi mettere l'impasto nel frigorifero, coperto mi raccomando altrimenti si secca.
    Al mattino, togli l'impasto dal frigo e lo riporti a temperatura ambiente.Dopo formi le rose, metti nello stampo e lasci lievitare.

    RispondiElimina
  39. Buongiorno, la torta ha un aspetto bellissimo!! Complimenti...un'unica domanda, però: quando dici che ''sigilli bene il tutto e metti in frigo per 3 ore e mezzo'', cosa intendi per sigillare? Con della pellicola?
    Grazie per l'attenzione, buona giornata!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Martina, sigillo bene in una bustona di cellophane.
      Grazie e buona giornata a te.

      Elimina
  40. Cara Assunta da oggi sei tra i miei preferiti!
    Saluti da Meryweb

    RispondiElimina